Una donna, una città, una storia: 38 giorni all’uscita

F05

La durezza non è nulla senza la fragilità

Le regole sono fatte per essere infrante, questo dev’esserti chiaro, è la prima legge della sopravvivenza, quella che ti permette di uscire senza troppi danni da ogni situazione, anche la più pericolosa. Prima di ogni altra cosa devi agire, c’è sempre tempo per pensare alle conseguenze dei propri gesti. E per metterci una toppa. La giusta reazione ti dà un enorme vantaggio, ma se ti lasci sorprendere, tutto quanto può crollarti addosso. E a quel punto le conseguenze saranno solo contro di te.

Torino, marzo 2013

Zara

3 pensieri su “Una donna, una città, una storia: 38 giorni all’uscita

  1. Enrico, questa è ancora meglio delle altre! Tutto a posto, perfetto, dalle piastrelle esagonali ai sandali della tipa, alla grana della Polaroid. Mi fa impazzire come sempre il fondo color cuoio con le piccole crepe…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...