Una donna, una città, una storia: 52 giorni all’uscita

F03

La solitudine del maratoneta, tanto per citare Sillitoe

Diciassette anni possono essere pochi ma arrivarci, a volte, significa percorrere un lunga strada di dolore, fatica e disincanto. La ricerca di un futuro più sereno non è sempre facile. Se le probabilità sono contro di te, puoi scivolare in un abisso dal quale è difficile venire fuori. Anche se qualcuno ti si affeziona e ti porge una mano, non è detto che tornare in sella sia meno difficile. La città ti nasconde, ti aiuta, ma se non stai attento, alla fine ti divora.

Torino, marzo 2013

Zara

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...